Anche Fastweb ha deciso di concedersi una “tredicesima”

Fastweb dal 1 maggio passerà alla tariffazione che prevede il rinnovo ogni 4 settimane anziché di ogni mese.

Ahimè si, anche l’unico operatore rimasto a presentare soluzioni ADSL e telefono con un pagamento mensile, ha ceduto rimodulando le proprie offerte.

Forse si sentiva solo nel proporre le sue vantaggiose proposte? Infatti, ci aveva prima pensato Vodafone, poi Telecom e infine Tim a concedersi una bella e buona “tredicesima” e non potevano di certo mancare le modiche Fastweb che ha deciso di sostituire con i 13 canoni annui i 12 rinnovi previsti prima.  Chi sceglie di attivare, quindi, una delle offerte tra Jet, SuperJet e Joy dovrà vedersela con la tariffazione del canone che dovrà essere pagato ogni 28 giorni. Ciò non vale, invece, per le offerte congiunte Sky e Fastweb che rimane di 20,90€ al mese per 12 mesi al posto di 49,90€ al mese (questo probabilmente perché il servizio satellitare prevede ancora un pagamento mensile del canone).

Fastweb come tutti gli altri operatori porta la fatturazione a 4 settimane. Per i clienti si tratta di pagare a tutti gli effettii una 13 mensilità

Fastweb come tutti gli altri operatori porta la fatturazione a 4 settimane. Per i clienti si tratta di pagare a tutti gli effettii una 13 mensilità

Per chi decide di attivare per la prima volta qualche tariffa Fastweb, le modifiche già da oggi risultano operative. Per i vecchi clienti, invece, Fastweb comunica:

«Ai sensi dell’art. 70 comma 4 del Decreto legislativo 1°agosto 2003 n. 259 e delle Condizioni Generali di Contratto, ti comunichiamo che, a fronte dell’evoluzione delle condizioni di mercato per continuare a garantire un servizio competitivo e completo, a partire dal 1° maggio servizi e promozioni attive su base mensile si rinnoveranno ogni 4 settimane. Per chiarezza informativa specifichiamo che la modifica comporta un incremento dei costi delle offerte pari all’8,6% su base annua, nella stessa misura si arricchisce anche il contenuto di minuti, GB e SMS delle offerte mobili con soglie di traffico incluse. Ti invitiamo inoltre a prendere visione della nuova formulazione degli artt. 14 e 15 rispettivamente delle Condizioni Generali di Contratto di rete mobile e di rete fissa».

Ma come recedere dal contratto?

Fastweb ha, però, giustamente concesso al cliente il diritto di recedere dal contratto o di poter cambiare operatore senza alcuni penali e costi aggiuntivi di disattivazione entro 30 giorni dal ricevimento della sopracitata comunicazione.

Come si fa?  Inviando a Fastweb SpA, C.P. 126 – 20092 Cinisello Balsamo (MI) una raccomandata A/R specificando come causale della rinuncia all’offerta “modifica delle condizioni contrattuali”. Nel caso si tratti di un’offerta riguardante Sky e Fastweb la raccomandata A/R va inviata a Sky con C.P. 13057 20141 Milano. Per quanto riguarda i pagamenti rateali, in caso di disattivazione anticipata, se ne occuperà il team di Fastweb a contattare il cliente interessato come spiega la medesima comunicazione:

«Ti informiamo che per non perdere il numero dovrai passare ad altro operatore e inviare raccomandata A/R per non pagare penali e costi di disattivazione. Nel caso di pagamenti rateali sarai contattato per definire la rateizzazione dell’addebito delle rate residue. Per ulteriori dettagli chiama il 192193.»

Le attuali offerte di Fastweb

Tutte le offerte internet hanno ADSL da 20 Mega o fibra ottica fino a 200 Mega. Ecco le 4 offerte che Fastweb attualmente propone: